Gafaro a Nebbia

Lo scorso 14 Agosto 2007, Michele Angileri ed il sottoscritto abbiamo aperto un nuovo itinerario sui monti dell’Orsomarso (propaggine sud del Pollino), precisamente alle spalle di Belvedere Marittimo.


Gli abitanti del luogo chiamano il fosso ‘Gafaro a Neve’, ma qui a quota 1000mt, affacciati sul Tirreno, la neve è un evento eccezionale. Lo è molto meno, invece, la nebbia, qui dove il mar Tirreno incontra improvvisamente il bastione di Monte la Caccia, che funge da ostacolo naturale alle nuvole.


Il torrente è costituito da una successione continua ed ininterrotta di salti da scendere con la corda (oltre la quarantina, altezza massima di 35mt), con pochissimi tratti di percorrenza in orizzontale.


Il vallone ha la curiosa caratteristica di attirare le nuvole provenienti dal sottostante Tirreno, per cui durante le calate si ha l’impressione di scendere nelle nuvole, e quella meno piacevole di non vedere dove si atterra.


In condizioni estive il torrente è privo di scorrimento, ma al termine dell’itinerario di interesse torrentistico intercetta una copiosa sorgente perenne.


Riteniamo che l’itinerario abbia tutti i numeri per diventare uno dei classici del torrentismo in Calabria.

gafaro

Quota di accesso a 1030 mt, uscita a 590 mt