Mezzogiorno di Pietra

In una zona (al momento) indefinita dell’Italia meridionale (perché potenzialmente ricca di nuove forre), con Michele abbiamo inaugurato il 2012 con due nuovi percorsi. A seguire il video che documenta le nostre discese del 2 e 3 gennaio:

Vallone Porto – seconda parte

Visualizza Monti Lattari in una mappa di dimensioni maggiori Lunedì 7/12/09, Michele ed io abbiamo sceso la seconda ed ultima parte del Vallone Porto (Positano – Costiera Amalfitana), cioè quel tratto che da quota 500mt (il sentiero basso degli dei) arriva praticamente a mare. La concatenazione Porto alto, Porto basso, Leggi tutto…

La frana pensile

Nel post precedente, parlavo delle motivazioni che mi spingevano all’esplorazione, parlavo di una colossale frana che ingombrava i miei incubi, e che rappresentava la prossima misteriosa creatura che dovevamo affrontare. Questo incontro ravvicinato è già avvenuto, appena sabato notte, quando arrivati in costiera amalfitana, studiamo l’uscita della forra, affacciati dal Leggi tutto…

Perché l’esplorazione

Cosa mi spinge a percorrere nuovi torrenti? Accanto al motivo più ovvio, cioè quello della scoperta, ci sono altre ragioni apparentemente secondarie. La prima è la fuga dalla moltitudine umana. L’attività è di per sè selettiva, si fa in pochi, poche persone ben motivate, che devono faticare per raggiungere l’obiettivo, Leggi tutto…

Le mie aperture torrentistiche

Le forre che ho aperto, sulla mappa non appaiono ancora quelle scese quest’estate in Sila, in tutto sono 49. Visualizza Le mie esplorazioni in una mappa di dimensioni maggiori Cliccando sul segnaposto si apre una foto con il link ad un approfondimento.

Quattro giorni in Sardegna

Rientrato da quattro giorni di wilderness in Sardegna, più che il bottino di nuove forre messo a segno (nel numero di tre, ma potevano benissimo diventare quattro, se non ci si fosse messo in mezzo un piccolo contrattempo), pesano le sensazioni di una terra che ti colpisce per la sua Leggi tutto…