Traversata a nuoto del Lago di Fiastra

Ieri mattina ho traversato a nuoto il Lago di Fiastra, percorrendo circa 3,5 Km in 54 minuti. Ho tenuto una media di circa 4 Km/h, equivalente al passo di un camminatore.


Visualizza Lago di Fiastra in una mappa di dimensioni maggiori

Avevo appuntamento giù a lago con Luciano, che mi doveva assistere nella traversata con la sua canoa. Arrivo alla spiaggetta di San Lorenzo al Lago (punto di arrivo programmato della traversata) ma di Luciano non c'è traccia, penso che mi raggiungerà alla partenza, alle pisciarelle.

Lascio un asciugamano, con le chiavi della macchina nascoste sotto, sulla spiaggetta, e mi incammino a piedi verso il punto di partenza, a circa 4 Km di distanza, la camminata mi dà modo di riscaldare i muscoli delle gambe.

Arrivo alle pisciarelle, ma di Luciano, su tutto lo specchio del lago, non c'è ancora traccia. Penso, mannaggia il punto più brutto è proprio all'inizio, dove nuoto parecchio distante da entrambe le sponde, lì la presenza di una canoa sarebbe psicologicamente più importante.

Copro quella tratta ma Luciano ancora non si vede, a quel punto, penso, tanto vale proseguire, il punto più brutto l'ho lasciato alle spalle.

Ogni diciotto minuti, in piscina, copro un chilometro, perciò cadenzo la nuotata in intervalli di venti minuti, ogni venti minuti valuto di aver coperto un altro chilometro.

I primi dieci minuti di nuotata (quindi i primi 500 metri) mi dò un ritmo tranquillo, per dare modo di riscaldare bene i muscoli senza forzarli e non rischiare i crampi.

A venti minuti ho superato il balzo della rufella e sono di fronte al campeggio (nel punto che i locali chiamano gli scogli), a quaranta minuti sono quasi di fronte alla spiaggetta di san lorenzo al lago.

A 46° minuto raggiungo la spiaggetta, ho coperto i tre chilometri in un tempo inferiore al previsto, lì i bagnanti mi guardano incuriositi. La spiaggetta era il punto di arrivo previsto, ma mi sento in forma, ritmo cardiaco normale, fiato a posto e muscoli che ancora tengono, decido di proseguire.

Supero il ponte di San Lorenzo al Lago ed arrivo alla seconda spiaggetta, è il 54° minuto, avrei la forza per continuare e raggiungere l'immissario, dove termina il lago, ma poi, penso, mi tolgo il gusto per la prossima volta, e decido di fermarmi lì.

Un pensiero su “Traversata a nuoto del Lago di Fiastra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *