Sardegna – giorno 3 – Baccu Dilone

Abbiamo aperto ieri quello che, secondo i miei gusti, è la più bella discesa che abbiamo effettuato negli ultimi tre giorni.


Baccu Dilone si getta dal Salto di Quirra con una successione continua di cascate e marmitte, in un ambiente inforrato dalle dimensioni ciclopiche.


La verticalità la fa da padrona, abbiamo percorso un tratto orizzontale praticamente solo all’uscita.
Abbiamo avvistato una coppia di mufloni, che ci guardavano più sorpresi che spaventati, abbarbicati su di un versante della forra.


Il ritmo che siamo riusciti a tenere in questi giorni (tre nuove aperture in tre giorni), ci sorprende noi per primi, il tempo meteorologico ed un pizzico di fortuna sono stati dalla nostra parte, ma abbiamo anche messo in campo una logistica ed un lavoro di squadra davvero ben organizzato.

Un complimento a Michele, la mia amicizia nei suoi confronti non mi rende meno obiettivo nel riconoscergli la grande esperienza e i grandi meriti, senza di lui tutto ciò non sarebbe stato possibile. Ed un grazie a Carlo (www.montecairotrekking.it), la sua tempra di guida escursionistica non è venuta mai meno, e soprattutto senza la sua adesione a questa avventura, e quindi senza l’apporto del suo prezioso fuoristrada, avrebbe costretto Michele ed il sottoscritto a degli avvicinamenti allucinanti.

Visualizza lo slideshow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *